Home   ●   Dati Live   ●   Monitoraggio Terremoti
MONITORAGGIO  TERREMOTI
Sismografo virtuale  in tempo reale situato a Capannori (LU). L'aggiornamento avviene ogni 5 minuti.

Clicca sull'immagine per visualizzare il tracciato delle ultime 24 ore.
TERREMOTI DEGLI ULTIMI 90 GIORNI


La mappa interattiva mostra le scosse sismiche avvenute negli ultimi 90 giorni che sono state rilevate dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.


NB: in caso di eventi sismici di rilievo, è possibile che il server dell'INGV possa andare in sovraccarico!
La città di Pisa è collocata del Valdarno Inferiore ed una classificazione sismica di livello 3 su 4, pari ad una sismicità media.


Le principali faglie della zona sono quelle sub-appenniniche che scendono dalla Versilia e dalla Garfagnana, quelle delle Colline Metallifere a sud-est di Livorno, e quelle marine situate a largo del litorale tra Pisa e Livorno. La struttura di esse è di tipo distensivo.

La più importante faglia, o almeno quella che ha prodotto i terremoti più forti negli ultimi anni, è la faglia della Meloria situata presso le omonime Secche, a largo di Livorno.

Inoltre, nel corso dell'ultimo millennio, a seguito di violenti terremoti, si sono abbattuti sulle coste toscane anche 3 tsunami.


5 aprile 1646

Un terremoto di magnitudo 5.2 con epicentro localizzato in mare a largo di Livorno provoca uno tsunami di oltre 3 metri. Molti edifici della città vengono gravemente danneggiati e alcune barche nel porto di Livorno si arenano sui moli.


19 gennaio 1742, ore 16:30

Uno sciame sismico colpisce la Toscana nel gennaio-febbraio 1742.
Un terremoto di magnitudo 4.0 con epicentro in mare a largo di Livorno causa delle anomale oscillazioni del livello del mare a largo e nel porto di Livorno.
La scossa più forte di verifica il 27 gennaio, stimata di magnitudo 5.2. Alcuni movimenti anomali del mare vengono notati anche in corrispondenza della scossa principale.


14 agosto 1846, ore 12:00

Un violento terremoto di magnitudo 5.7 si verifica a circa 15 km a SE di Livorno. Sulla costa si manifesta anche un piccolo tsunami di altezza superiore ad 1 metro. L'onda anomala scavalca la banchina del faro del porto di Livorno e molte imbarcazioni ormeggiate urtano violentemente contro i moli.
Nell'entroterra i danni sono maggiori: Orciano Pisano viene quasi totalmente distrutta e altri paesi della zona vengono gravemente danneggiati. Anche Livorno, Pisa e Volterra subiscono alcuni danni. Alcune fonti parlano di 60 morti, altre di 384.
Il sisma è stato registrato da 4 stazioni sismografiche: Vallombrosa, Parma, Firenze e Modena.
ULTIMI TERREMOTI NEL PISANO (dal 1981):

Sono elencati solo i terremoti che hanno avuto il loro epicentro nel raggio di poche decine di km da Pisa e che hanno raggiunto il 3° grado della scala Richter (magnitudo 3.0). Tutti gli orari indicati sono espressi in UTC.


Data Ora Epicentro Magnitudo Profondità Tsunami
9 giugno 2009 10:38 Colline Metallifere (6 km a E di Orciano Pisano) 3.2 9.5 km No
17 aprile 2006 21:42 Mare (6 km a  largo di Tirrenia) 3.8 9.1 km No
17 maggio 2005 00:32 Mare (8.5 km a largo di Tirrenia) 3.8 9.5 km No
30 giugno 2003 07:03 Mare (7 km a largo di Marina di Pisa) 4.0 6.6 km No
5 maggio 2002 03:01 Colline Metallifere (5.5 km a NO di Castellina Marittima) 3.1 3.2 km No
18 giugno 2000 10:49 Valdarno Inferiore (5.5 km a S di Lucca) 3.1 22.2 km No
12 gennaio 1999 00:04 Colline Metallifere (4.5 km a N di Castellina Marittima) 3.0 3.9 km No
22 giugno 1998 10:29 Mare (12 km a largo del Gombo - San Rossore) 3.1 7.7 km No
5 agosto 1997 05:51 Valdarno Inferiore (1 km a NE di Massaciuccoli) 3.1 11.6 km No
14 dicembre 1995 15:26 Colline Metallifere (3 km a SE di Vada) 3.1 25.6 km No
25 agosto 1995 07:09 Valdarno Inferiore (Migliarino) 3.4 7.7 km No
11 agosto 1988 15:33 Mare (7 km a SO della Meloria) 3.5 11.8 km No
22 gennaio 1987 07:00 Mare (7 km a SO della Meloria) 3.2 14.0 km No
05:10 Mare (6 km a SO della Meloria) 3.9 21.7 km No
29 ottobre 1986 11:12 Mare (3 km a largo di Calambrone) 3.0 22.5 km No
21 maggio 1984 14:07 Mare (10 km a largo di Calafuria) 3.7 22.3 km No
1 maggio 1984 22:14 Mare (3.5 km a SO della Meloria) 3.4 2.7 km No
23 aprile 1984 14:59 Mare (1 km a largo del Calambrone) 3.1 22.6 km No
22 aprile 1984 19:45 Mare (500 metri a largo del Porto di Livorno) 3.8 22.9 km No
18:23 Mare (4 km a S della Meloria) 3.4 20 metri No
17:39 Mare (3 km a O della Meloria) 4.2 60 metri No
17:24 Mare (4.5 km a largo del Gombo - San Rossore) 3.1 15.9 km No
Copyright 2012 © MeteoPisa.net - Dario Fiaschi